"Meglio aggiungere vita ai giorni che non giorni alla vita.''
(Rita Levi Montalcini)
fb  in  tw  YT

Nuovi Progetti

Medservices coop. Sociale, vanta una lunga collaborazione con Gruppo Gheron, gestore di RSA in forte espansione in tutto il Nord Italia.

Il 2019 sarà un anno importante per nuove importanti realizzazioni di residenze sanitarie assistenziali che andranno a consolidare la sua presenza nel Nord Italia.


La prima apertura sarà a Torino Centro, vicino al Parco del Valentino, la prossima estate. A seguire il Gruppo inaugurerà (estate/autunno) altre nuove RSA in Veneto, nei comuni in provincia di Venezia e Padova.

Qui di seguito i dettagli dei nuovi interventi in fase di realizzazione:

TORINO CENTRO – RSA PARCO DEL VALENTINO E RSA MASSIMO D’AZEGLIO
APERTURA: ESTATE 2019

Dopo l’apertura a gennaio 2018 della nuova RSA SAN MATTEO a Nichelino (TO), il Gruppo sta realizzando il più grande progetto di residenzialità per persone non autosufficienti in centro a Torino.

L’intervento rifunzionalizza due importanti edifici esistenti all’interno del tessuto edilizio nella zona sud ovest della Città di Torino. Nello specifico il lotto risulta attestato tra le vie Marochetti, Correggio, Chiabrera e Tiziano, in un complesso ex Fiat.

Sono in fase di realizzazione due nuove RSA, rispettivamente denominate RSA ‘’PARCO DEL VALENTINO’’ e RSA ‘’MASSIMO D’AZEGLIO’’. Ogni residenza offrirà 200 posti letto suddivisi in camere doppie o singole, tutte con TV e bagno privato. Benché attigue le due RSA saranno totalmente indipendenti ed ognuna dotata dei relativi spazi e servizi.

I due fabbricati che si elevano su cinque piani fuori terra, oltre ad un piano interrato, destinato anche a parcheggio, accoglieranno persone totalmente o parzialmente non autosufficienti.

Gli edifici saranno dotati di tutti gli spazi necessari per una ottimale fruibilità della struttura da parte degli ospiti, garantiranno non solo adeguati livelli di assistenza di tipo sanitario-riabilitativo con ambulatori e palestre, ma anche spazi dedicati alla socializzazione e cura della persona. Per i locali di degenza, come quelli collettivi, saranno impiegati materiali gradevoli e di ottima qualità, creando ambienti confortevoli, accoglienti e familiari, con un’impronta di tipo alberghiero. Il colore dominante sarà il verde, in tutte le sue sfumature, sia negli allestimenti interni che all’esterno, dove giardini pensili e verde verticale caratterizzeranno le nuove residenze in una "Galleria verde" di Torino.

L'impresa costruttrice è la Società Carron Cav. Angelo S.p.A. di Treviso. La fine dei lavori è prevista per la primavera del 2019 e l’apertura al pubblico in estate 2019.

Il progetto è stato affidato all’ Architetto Giovanni Pierro di Torino che ha progettato anche la nuova RSA SAN MATTEO a Nichelino (TO), residenza quest’ultima, inserita perfettamente nel contesto urbano, secondo standard innovativi e con una attenzione alla funzionalità e al comfort delle persone.

Per ulteriori informazioni in merito alle nuove RSA in centro a Torino, per conoscere le modalità di ingresso per futuri ricoveri in struttura e per l’invio delle candidature contattare:
Carmelo Zuppardi
Tel. 392 9813783 - zuppardi.carmelo@gruppogheron.it 



LO SVILUPPO IN VENETO

Il piano di sviluppo in VENETO, prevede la realizzazione nel biennio 2019-2020 di 7 CENTRI SERVIZI ANZIANI /RSA da circa 120 posti letto ciascuna, situate nei Comuni di PIANIGA, CAMPODARSEGO, MASERA’ DI PADOVA, CODEVIGO, SAN MARTINO DI LUPARI, MESTRE, VIGONZA.

Le due residenze per anziani che vedranno l’apertura nel corso del 2019 sono:

PIANIGA (VE) – RSA "TINTORETTO"
APERTURA: ESTATE 2019

Il Centro Servizi Anziani di Pianiga sorgerà a Cazzago di Pianiga in via Cazzaghetto 1.
In omaggio ai pittori veneti si chiamerà RSA "TINTORETTO", proprio quest’anno infatti si celebrano i 500 anni dalla nascita del famoso pittore Jacopo Robusti, detto "Il Tintoret-to" che nacque a Venezia nel 1519.

Il Centro Servizi Anziani di Pianiga, sarà una moderna struttura per persone anziane non autosufficienti dotata di tutte le migliori tecnologie, impianti e standard gestionali di alto livello. L’edificio sarà dotato di tutti gli spazi necessari per una ottimale fruibilità della struttura da parte degli ospiti e per garantire una efficiente gestione organizzativa. Il complesso è inserito in una zona prevalentemente residenziale, in posizione favorevol-mente esposta all’illuminazione solare e caratterizzato dalla presenza di spazio e verde naturale che assicurerà la massima tranquillità per i futuri ospiti. L’apertura al pubblico è prevista per l’estate 2019.

Per realizzare il nuovo complesso sono stati adottati i migliori standard qualitativi di ul-tima generazione, quali impianti di geotermia, fotovoltaico, climatizzazione, ricambio costante dell’aria che ben coniugano un’ottimale resa energetica con il massimo rispetto dell’ambiente, garantendo un comfort ideale agli ospiti. Inoltre gli ampi spazi interni, il design moderno e funzionale renderanno la RSA TINTORETTO un modello ideale di resi-denza per la terza e quarta età. I posti letto sono complessivamente 120, suddivisi in camere doppie e singole, tutte climatizzate con TV e bagno privato. Il servizio di ristorazione è interamente gestito all’interno della residenza. Completano la struttura uno spa-zioso parcheggio esterno a disposizione dei visitatori e di un ampio giardino protetto per gli ospiti.

L’edificio sarà dotato di tutti gli spazi necessari per una ottimale fruibilità della struttura da parte degli ospiti, garantirà non solo adeguati livelli di assistenza di tipo sanitario-riabilitativo con ambulatori e palestre, ma anche spazi dedicati alla socializzazione, alle attività educative, alla cura di sé come parrucchiere, podologo.

Per ulteriori informazioni in merito alla nuova Residenza per Anziani/Centro Servizi "TINTORETTO" di Pianiga (VE), per conoscere le modalità di ingresso per futuri ricoveri in struttura e per l’invio delle candidature contattare:
Silvia Morsoletto - Referente start up Veneto
Tel. 347 9446604 - rsatintoretto@gruppogheron.it 
Sede Ufficio Informazioni: Piazza Carlo Alberto dalla Chiesa, 1 Cazzago di Pianiga (VE)



CAMPODARSEGO (PD) – RSA "MANTEGNA"
APERTURA: AUTUNNO 2019

Il Centro Servizi Anziani di Campodarsego (PD) sorgerà in via Hermagor, 1.
Sempre in omaggio ai pittori veneti si chiamerà RSA "MANTEGNA".

Il Centro Servizi Anziani di Campodarsego (PD) adotterà i medesimi standard costruttivi della RSA "TINTORETTO" di Pianiga.
I posti letto saranno complessivamente 120, suddivisi in camere doppie e singole, tutte climatizzate, con TV e ampio bagno privato. Il servizio di ristorazione, molto accurato, è interno. L’edificio sarà dotato di tutti gli spazi necessari per una ottimale fruibilità della struttura da parte degli ospiti, garantirà non solo adeguati livelli di assistenza di tipo sa-nitario-riabilitativo con ambulatori e palestre, ma anche spazi dedicati alla socializzazio-ne.
Ulteriori servizi a disposizione degli ospiti: parrucchiere, podologo, fisioterapia e attività educative.
La struttura sarà ben inserita nel tessuto esistente e circondata dal verde, facilmente ac-cessibile al territorio.

L’apertura al pubblico è prevista per l’autunno 2019.

Il progetto è stato affidato all’ Arch. Antonio Venturato, Studio Archipolis, Via G. Savelli N.9/D Padova.

Per ulteriori informazioni in merito alla nuova Residenza per Anziani/Centro Servizi "MANTEGNA" di Pianiga (VE), per conoscere le modalità di ingresso per futuri ricoveri in struttura e per l’invio delle candidature contattare:
Silvia Morsoletto - Referente start up Veneto
Tel. 347 9446604 - rsamantegna@gruppogheron.it 



RSA IN APERTURA NEL 2020

MILANO NORD – SENAGO LE NUOVE RESIDENZE ASSISTITE DI SENAGO (MI)

Dopo l'apertura a Cesano Maderno (MB) delle RESIDENZE ASSISTITE GROANE ad ottobre 2018, una nuova RSA è in fase di realizzazione sempre a Nord di Milano:

LE NUOVE RESIDENZE ASSISTITE DI SENAGO (MI): APERTURA PREVISTA PRIMAVERA 2020

Il cantiere della nuova RSA con sede a SENAGO (MI) è iniziato nel 2017 e l’apertura della residenza è prevista per la primavera 2020.

L’area interessata dall’intervento si trova in Via Martiri di Marzabotto, nel quartiere denominato "Papa Giovanni XXIII°", posizionato a Sud rispetto all’intero territorio comunale.

IL PROGETTO

Il progetto prevede la realizzazione di un edificio a 4 piani fuori terra dove saranno ubicate due Residenze Sanitarie Assistenziali (R.S.A.) per un totale di n. 180 posti letto, tutti ubicati ai piani superiori con i corrispondenti servizi di piano. Al piano terreno sarà ubicato il Centro Diurno Integrato (CDI) per 30 posti completo di tutti i servizi occorrenti, oltre a tutti i servizi generali della RSA quali l’atrio d’ingresso, la sala polivalente, la cucina, la lavanderia, il locale per il culto, i depositi, i volumi tecnici, i piazzali, i parcheggi e due giardini attrezzati per gli ospiti di circa 1700 mq.

Il complesso sarà realizzato secondo i più avanzati criteri di edilizia sanitaria ma con standard di comfort alberghieri, con materiali di primissima qualità ed accorgimenti tecnici ultra moderni.

Sarà un nuovo centro socio sanitario polifunzionale, non solo per l’architettura all’avanguardia, ma soprattutto per i servizi che verranno offerti alle persone del territorio che necessitano di assistenza a diversi livelli di fragilità.

Il progetto è stato ideato dallo Studio di Architettura Montagner di Cesano Maderno (MI), secondo standard innovativi che consentono una gestione flessibile del complesso per le diverse esigenze.

Lo Studio Montagner ha progettato anche le nuovissime RESIDENZE ASSISTITE GROANE del Gruppo a Cesano Maderno (MB), aperte al pubblico in ottobre 2018 ed immerse nel verde del parco omonimo.



RSA DEBOUCHÈ NICHELINO (TO)

Il 30 Gennaio 2019 ha aperto ufficialmente il cantiere con la posa della prima pietra.

A distanza di un anno dall’apertura della nuova RSA SAN MATTEO a Nichelino, la prima struttura a disposizione dei cittadini di questo importante comune, il Gruppo consolida la sua presenza sul territorio piemontese dando il via alla costruzione di due nuove RSA nel medesimo comune che saranno realizzate dalla Società Carron Cav. Angelo s.p.a di Treviso. L’iniziativa è stata promossa da Numeria s.g.r. - società di gestione del risparmio, con sede anch’essa a Treviso. Il progetto è stato affidato all’ Architetto Giovanni Pierro di Torino.

Il 30 gennaio 2019, con una celebrazione ufficiale, in collaborazione con il Comune di Nichelino, ed alla presenza del Sindaco Giampiero Tolardo e dei consiglieri comunali, dell’Amministratore Delegato di Gruppo Gheron, ing. Sergio Bariani, del Presidente della Società di costruzione il dott. Diego Carron, è stata posata la prima pietra che ha ufficialmente dato il via all’inizio dei lavori del nuovo cantiere delle nuove residenze di Nichelino. Il termine dei lavori è previsto per l’estate 2020.

Le due nuove Residenze Sanitarie Assistenziali si chiameranno: RSA DEBOUCHÈ e RSA PARCO BOSCHETTO. Saranno ubicate nel medesimo complesso, ma completamente indipendenti dal punto di vista degli spazi e dei servizi generali. L’area oggetto di intervento è in via Debouchè a Nichelino, adiacente alla sede dell’ASL TO5 e a breve distanza da Largo delle Alpi; le nuove residenze saranno facilmente raggiungibili tramite l’uscita Debouchè della tangenziale sud di Torino.

La nuova struttura che si eleva su sei piani fuori terra, oltre ad un piano interrato, destinato anche a parcheggio, accoglierà persone totalmente o parzialmente non autosufficienti e sarà convenzionata con le ASL piemontesi. I posti letto saranno complessivamente 180 (120 in RSA DEBOUCHÈ e 60 in PARCO BOSCHETTO) suddivisi in camere doppie e singole, tutte con TV e bagno privato.

L’edificio sarà dotato di tutti gli spazi necessari per una ottimale fruibilità della struttura da parte degli ospiti, garantirà non solo adeguati livelli di assistenza di tipo sanitario-riabilitativo con ambulatori e palestre, ma anche spazi dedicati alla socializzazione, alle attività educative, alla cura di sé come parrucchiere, podologo.

La struttura avrà elevate caratteristiche climatiche, sarà in classe energetica A, con impianti ad alta efficienza che garantiranno il rispetto dell’ambiente ed un elevato comfort ambientale per i signori ospiti.

Per i locali di degenza, come quelli collettivi, gli arredi moderni e funzionali renderanno la struttura molto accogliente e gradevole per chiunque vi soggiorni. Un luogo confortevole dove gli ospiti potranno sicuramente sentirsi a proprio agio, ricreando un ambiente familiare, con una impronta di tipo alberghiero e servizi assistenziali e sanitari di elevato livello.
Al fine di garantire servizi di eccellenza molta cura sarà dedicata all’alimentazione con menù studiati per le diverse esigenze degli ospiti e con cucina rigorosamente interna.

Gli ospiti potranno inoltre beneficiare di un ampio giardino esterno attrezzato.

Per ulteriori informazioni sulle nuove Residenze Sanitarie Debouchè/Parco Boschetto di Nichelino e per conoscere le modalità di ingresso per futuri ricoveri in struttura contattare il Servizio Accoglienza della RSA SAN MATTEO Tel. 011-19888238, rsasanmatteo@gruppogheron.it


NOTIZIE ED EVENTI

Consulta tutte le Notizie.